Seleziona una pagina

Fra tutte le parti che compongono la cucina, nella sua funzione più comune e quotidiana, il top è sicuramente una fra le più esposte: pentole bollenti, abrasioni, umidità e oggetti pesanti, ne causano una facile usura. Per questa ragione robustezza e la resistenza e la possibilità di una pulizia semplice sono caratteristiche da non sottovalutare, alla pari del design: la scelta del materiale del piano cucina consentirà di personalizzare e valorizzare l’arredamento dell’ambiente.

Tra i materiali maggiormente utilizzati per la realizzazione dei piani lavoro in cucina si annoverano il laminato, la pietra, il quarzo, il vetro e il corian. Ma diamo un’occhiata nel dettaglio.

Top cucina laminato, la scelta più comune

Grazie alla durezza ed alla resistenza a graffi e abrasioni e alla possibilità di imitare materiali più pregiati, il laminato rientra tra le scelte più frequenti per il piano cucina. Unica pecca la scarsa resistenza al calore e ai liquidi, per cui risulta particolarmente sensibile in superficie e negli angoli a causa delle infiltrazioni.

Top cucina in pietra, un tocco nostalgico

La lavorazione della pietra per i piani lavoro per la cucina richiede elevati costi di produzione: si tratta di un prodotto pregiato e i materiali più usati sono il marmo e il granito. Il marmo non assorbe liquidi ma è sensibile agli acidi e agli alimenti in genere, di cui è necessario togliere immediatamente le macchie con acqua tiepida e sapone. I graniti godono delle stesse caratteristiche ma risultano più resistenti.

Top cucina in quarzo: chiaro e luminoso

I piani in agglomerato di quarzo e resine vantano compattezza, elasticità ed elevata resistenza agli urti; data la profondità e la chiarezza del materiale, sono fra le scelte più gettonate per dare un tocco di luminosità alla cucina. Unica pecca la sensibilità all’esposizione solare e all’umidità.

Top cucina in vetro per una scelta di classe

Insieme al piano in quarzo, il top in vetro è una soluzione ottimale per donare luminosità all’ambiente. Tra le peculiarità l’alta resistenza al calore e allo sporco – grazie alla capacità di mantenere inalterata la sua bellezza nel tempo – e la facile manutenzione.

Top cucina in corian

Maggior vantaggio del corian è la flessibilità, caratteristica che gli consente di essere modellato in tante diverse forme; la superficie liscia e sprovvista di fessure offre una protezione totale dalle infiltrazioni da sporco. È sicuramente il materiale prediletto da chi ama il design e l’unicità.

Da GR2 Arredamenti potrai affidarti alla consulenza di uno dei nostri esperti. Vieni a farci visita!