Seleziona una pagina

La scelta di un top per cucine va valutata con attenzione. Quando si tratta di decidere quale sia il miglior piano cucina su cui investire entrano in gioco tanti fattori, non soltanto estetica e design: un buon piano lavoro per la cucina deve essere resistente, pratico, funzionale.

Quali sono le principali caratteristiche di un top in laminato per la cucina?

Al di là dell’estetica e della qualità di questo materiale estremamente versatile, uno dei grandi vantaggi di un top cucina in laminato è la sua capacità di non assorbire i liquidi. Il top cucina laminato è idrorepellente, resiste agli urti, ai graffi, alle abrasioni, ed è talmente eclettico da poter imitare brillantemente l’estetica di un grande numero di materiali come il legno, la pietra naturale e capace di presentarsi in una vasta gamma di colori. Uno svantaggio del top cucina laminato è la sua scarsa resistenza al calore, per la quale è consigliata l’ausilio di un sottopentola nel caso si debbano appoggiare dei contenitori a una temperatura molto elevata o recipienti di acqua bollente. Un grande vantaggio a favore dei top cucina in laminato è il suo rapporto qualità prezzo. I top cucina in laminato  hanno una consistenza lievemente inferiore rispetto ai piani cucina in granito, ma indubbiamente offrono la possibilità di sbizzarrirsi con il look.

Come sceglier il miglior top per la tua cucina?

Un consiglio sempre valido è quello di partire da una valutazione legata al design e alla conformità con il resto dell’arredo. Esistono top per cucine che stonerebbero in particolari ambienti, quindi presta attenzione a quale materiale sarebbe più indicato a una cucina moderna, ad una cucina classica o ad una cucina contemporanea. Il consiglio di un esperto di cucine è comunque il modo migliore per fugare ogni dubbio e prendere in considerazione nuovi spunti per il tuo arredo. Vieni a trovare gli esperti di GR2 nel punto vendita più vicino a te.