Seleziona una pagina

Il top cucina, chiamato così nel termine tecnico ma nel gergo comune definito con il termine piano cucina o piano lavoro, è sicuramente la parte esposta maggiormente all’uso quotidiano. Tagliare i cibi, appoggiare le pentole bollenti o preparare degli impasti, sono tutte attività che possono facilmente danneggiare il tuo top cucina. Proprio per questo, il materiale del piano di lavoro deve essere robusto e resistente, adatto all’uso quotidiano e piuttosto facile da pulire. In questo articolo, GR2 Arredamenti presenta le caratteristiche del top cucina Corian, un materiale definito perfetto per le cucine moderne. Un top cucina che si rispetti deve essere scelto con cura, valutato secondo le esigenze di design, la resistenza, l’igiene e gli usi, e alla fine progettato a regola d’arte e su misura, con tutti gli elementi che lo accompagnano.

I vantaggi di un top Corian

Top cucina in Corian è altamente flessibile e può essere declinato in tutte le forme possibili. Il top cucina in Corian è completamente liscio e sprovvisto totalmente di fessure dove si potrebbe raccogliere dello sporco. Anche piccole tracce di usura si possono levare facilmente levigando leggermente il piano di lavoro. Il top cucina in Corian ha un costo più elevato rispetto al quarzo o granito, per il materiale in sé, e perché richiede una progettazione ad hoc. Vediamo però quali sono i vantaggi che gli altri piani non offrono: possibilità di creare un’unica superficie senza giunture di silicone, possibilità di creare continuità tra piano e alzata saldando i due pezzi, possibilità di fondere il lavello con il piano facendolo dello stesso materiale, in caso di danno grave possibilità di ripararlo senza alcuna variazione, in caso di modifica della cucina o dell’elettrodomestico possibilità di rilavorarlo in opera e riadattarlo.