Seleziona una pagina

Quali sono i minerali d’eccellenza da scegliere per il piano cucina? La scelta nel mondo dei materiali rocciosi è ampia e complessa: dall’eleganza del marmo alla durezza del granito. Nel gruppo spicca anche il quarzo. Poiché non esiste tra queste pietre la migliore in assoluto, ecco alcuni consigli per aiutarvi nella scelta di quella più indicata a seconda delle necessità di ognuno.

Estetico marmo

Il marmo è sinonimo di eleganza. La presenza di rifiniture e dettagli realizzati in questa pietra è capace di impreziosire qualsiasi spazio. È un materiale luminoso che porta luce all’interno dell’ambiente ed è resistente a urti, incisioni ed abrasioni. Storicamente simboleggia il potere, poiché era utilizzato per la realizzazione di palazzi di lusso ed opere pregiate.

Robustezza del granito

Il granito da sempre coincide con la forza. La durezza del granito è senza alcun dubbio la sua caratteristica principale. Il granito resiste all’umidità ed è la più resistente e durevole di tutte le pietre naturali. Anche il granito, come il marmo, presenta una certa porosità, ma a differenza di quest’ultimo resiste brillantemente agli acidi. Il granito è la scelta ideale per tutti coloro che usano molto la cucina e vogliono un piano su cui lavorare senza preoccupazioni.

Quarzo naturale

Il quarzo è un materiale che si presta benissimo per il piano cucina. È la risposta naturale a tutti coloro che non hanno voglia di pensare troppo alla manutenzione della cucina o di preoccuparsi per ogni potenziale macchia. Oltre ad essere resistente alle abrasioni e agli agenti acidi, il quarzo si lava con acqua e sapone. Un’opzione da tenere in considerazione se si ama il marmo ma si teme la mole di lavoro che questa elegante pietra implica è il quarzo tecnologica. Il prezzo s’aggira intorno ai 500€.