Seleziona una pagina

Casa è sinonimo di protezione, pace e deve essere accogliente per noi, per la nostra famiglia e per i nostri amici. Ciò che rende davvero accogliente la casa sono i complementi d’arredo. Ecco perché scegliere il tavolo di design per il soggiorno non è una scelta semplice; perché sono i luoghi più vissuti della casa. Ma noi di GR2, gli esperti dell’arredamento, vogliamo darvi una mano guidandovi nella scelta di un tavolo indoor, prendendo in considerazione diversi fattori: tra cui ilo stile e il materiale.

Consigli per la scelta di un tavolo indoor

Essendo collocato in soggiorno, gli stili del tavolino e del divano devono risultare armoniosi ed equilibrarsi a vicenda. Alcuni consigli: in caso di un divano tondeggiante e a tinta unita, meglio optare per un tavolino da caffè con le gambe allungate, mentre se il divano è più sottile e snello, il tavolo può essere pieno e con un piano in legno. Attenzione ai bambini piccoli, meglio non rischiare e scegliere un tavolino da soggiorno senza i pericolosi spigoli vivi, quindi a forma ovale o tonda. Per chi vuole preservare il poco spazio a disposizione e averne di più per la famiglia, meglio optare per tavolini con ripiani, cassetti nascosti o scomparti. Per quanto riguarda il colore, i tavoli laccati sono a disposizione in ogni nuance, dalle tonalità più audaci ai colori neutri.

I materiali per tavolo indoor

Anche i materiali sono importantissimi: il vetro fa sembrare il tavolo meno ingombrante e più facile da pulire e fa intravedere il tappeto, ma il legno dona più calore nonostante appesantisca l’ambiente, quindi non è adatto per i piccoli spazi. Un tavolino da caffè in metallo può spezzare la monotonia di un living total white o black.